TURRINI ...dal 1974 miglioriamo l'aria che respiri


Vai ai contenuti

Cartucce depolverazione

Prodotti

CARTUCCE DEPOLVERAZIONE ARIA

La Filtrazione avviene dall'esterno all'interno della superficie filtrante, assicurando il fluire dell'intera portata dell'aria; il distacco delle polveri separate e' ottenuto tramite un controgetto di aria compressa attraverso un "Venturi" o un dispositivo di pulizia rotante che dirige l'aria dall'interno verso l'esterno. Inoltre a differenza del filtro a maniche e a tasche, quelli cilindrici con elemento filtrante pieghettato offrono il vantaggio di una grande superficie utile con un volume costruttivo ridotto.
Queste Cartucce Filtranti vengono realizzate con: Fondelli in acciaio zincato o verniciato con polvere epossidica. Reti di sostegno elettrozincate o microstirate a maglia romboidale o tonda. Guarnizioni in gomma espansa.
Lo Stellare (Materiale Filtrante) e' unito ai fondelli tramite una resina bicomponente resistente alle alte temperature.
Bande distanziatrici su richiesta del cliente e a seconda dell'applicazione sia per garantire che le pieghe non vengano a contatto tra di loro e quindi che la superficie filtrante rimanga totalmente efficace, sia per rendere le cartucce piu' resistenti durante la fase di pulitura.
La nostra azienda e' in grado di effettuare altezza cartucce a richiesta fino ad un max di 2000 mm, con diametro esterno fino a 600 mm e con superficie filtrante a cartuccia singola fino a 20 mq.
Varie tipologie di filtri: Cartucce cilindriche, doppie, coniche, con attacco a lampadina, con flangia in nylon o alluminio per attacco rapido.
Questi sono i materiali filtranti con cui vengono realizzate le cartucce:
FIBRA DI CELLULOSA: Materiale di largo consumo nella depolverazione industriale e domestica, disponibile in diverse grammature (da 120 a 240 gr/mq) e con grado di filtrazione variabile (da 3 a 50 micron).
POLIESTERE: Fibra sintetica trattata termicamente di colore bianco disponibile in diverse grammature (da 120 a 380 gr/mq) e con grado di filtrazione variabile (da 1 a 300 micron) con Certificato di conformita' BIA (ISTITUTO TEDESCO DEL CONSORZIO PROFESSIONALE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO).
Questo tipo di materiale e' idoneo in condizioni di filtrazione aria con carico di polvere medio-alto e di granulometria medio-fine; adatto a filtrare quindi nebbie oleose, residui di olii, umidita' e sostanze irritanti e nocive; utilizzato nelle miniere, cave, cementifici, industrie siderurgiche, fonderie, ceramiche, industrie della plastica ed impianti di verniciatura in condizioni di bassa umidita' e con temperature sotto i 150 gradi. Puo' essere idrorepellente e a triplo strato di accumulo.
Le cartucce realizzate in poliestere sono rigenerabili mediante lavaggio con solventi appropriati, spazzolatura o tramite l'azione dell'aria compressa in controcorrente a 4/6 bar.
Varianti del poliestere tradizionale sono la versione antistatica e quella alluminizzata utilizzate in situazioni particolarmente gravose in presenza di cariche elettrostatiche e per migliorare l'azione filtrante; la versione teflonata viene utilizzata invece negli inceneritori.
POLIPROPILENE: Materiale filtrante simile al poliestere, impiegato in applicazioni in cui si e' in presenza di condizioni di forte umidita'; viene fornito in grammatura media 200 gr/mq con grado di filtrazione medio 10 micron. Viene utilizzato anche nelle industrie alimentari.
Altre fibre con cui possono essere realizzate le cartucce filtranti sono microfibre di vetro; questi filtri sono piu' semplicemente chiamati "assoluti" perche' vengono impiegati in situazioni dove e' richiesta una filtrazione di altissima efficienza come ad esempio: Ospedali, industrie alimentari, farmaceutiche, elettroniche. Questi materiali vengono catalogati in classi di filtrazione.
Poi ancora su richiesta: carta impregnata polimerizzata, tessuto ignifugo e combinazioni tra diversi tipi di tessuto: carta, poliestere e polipropilene; utilizzati in filtrazioni come taglio laser/plasma, lavorazioni rocce e ceramiche, trasporto pneumatico, cogenerazione turbogas e in impieghi particolari.



Oggi e' e sono le | info@turrini.biz

Torna ai contenuti | Torna al menu